Ricerca

Italia-Roma: Motori, generatori e trasformatori elettrici

Richiesta per le proposte

Informazioni generali

Italia
   ROMA
   eu:190630-2017
   19 Mai, 2017
   20 Giu, 2017
   Italiano
   Altro

Le Informazioni Del Contatto

   Terna Rete Italia
Roma
Italia

Beni, lavori e servizi

Motori, generatori e trasformatori elettrici  

Sommario

      

Notice type: 01505 - Contract notice
EU Official Journal Publication: 2017/S 096-190630
Referenced Document Number:
Contract Nature: Supplies
Procedure Type: Negotiated procedure
Type of Bid Required: Submission for one or more lots
Awarding Criteria: The most economic tender

Testo originale

      
Avviso indicativo periodico – Settori speciali
Forniture
Sezione I: Denominazione, indirizzi e punti di contatto
I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto
Terna Rete Italia
Viale Egidio Galbani 70
Punti di contatto: Direzione Acquisti e Appalti — Funzione Acquisti e Appalti per Stazioni
All'attenzione di: TRI — Francesco Martino
00156  Roma
IT
Telefono: +39 0683139002
Posta elettronica: francesco.martino@terna.it
Fax: +39 0683139018
Indirizzi internet:
Indirizzo generale dell'amministrazione aggiudicatrice: www.ternareteitalia.it
Indirizzo del profilo di committente: https://portaleacquisti.terna.it
Ulteriori informazioni sono disponibili presso:
https://portaleacquisti.terna.it
Il presente Bando (area «Opportunità in corso») e le «Condizioni generali di registrazione e di utilizzo del Portale Acquisti» (Home Page) sono disponibili sul sito https://portaleacquisti.terna.it
All'attenzione di: Angelo Lattanzi
Roma
IT
Telefono: +39 0683138260
Posta elettronica: angelo.lattanzi@terna.it
Fax: +39 0683139018
Indirizzo internet: https://portaleacquisti.terna.it
Il capitolato d'oneri e la documentazione complementare (inclusi i documenti per il sistema dinamico di acquisizione) sono disponibili presso:
https://portaleacquisti.terna.it
La documentazione allegata al Bando è consultabile nell'area «Allegati» dagli operatori economici abilitati al portale Acquisti Terna che abbiano effettuato l'accesso alla sezione dedicata alla gara
All'attenzione di: Angelo Lattanzi
Roma
IT
Telefono: +39 0683138260
Posta elettronica: angelo.lattanzi@terna.it
Fax: +39 0683139018
Indirizzo internet: https://portaleacquisti.terna.it
Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate a:
https://portaleacquisti.terna.it
La Richiesta di invito e relative dichiarazioni a corredo nonché le comunicazioni inerenti la presente procedura dovranno essere trasmesse dai concorrenti telematicamente sul portale internet https://portaleacquisti.terna.it nella sezione dedicata di gara
All'attenzione di: Angelo Lattanzi
Roma
IT
Telefono: +39 0683138260
Posta elettronica: angelo.lattanzi@terna.it
Fax: +39 0683139018
Indirizzo internet: https://portaleacquisti.terna.it
I.2) Principali settori di attività
Elettricità
I.3) Concessione di un appalto a nome di altre amministrazioni aggiudicatrici:
L'amministrazione aggiudicatrice acquista per conto di altre amministrazioni aggiudicatrici: no
Sezione II: Oggetto dell'appalto
II.1) Descrizione
II.1.1) Denominazione conferita all'appalto
Gara 0000023973 — Codice CIG 7079366D9F (Lotto 1) — Codice CIG 7079363B26 (Lotto 2) — Appalto Integrato per la Realizzazione Impianti Compensatori Sincroni (ICS) da 250 MVAr da installare presso esistenti Stazioni Elettriche della Rete di Trasmissione Nazionale — N. 2 Lotti non cumulabili. Maggiori informazioni sulla composizione dei Lotti saranno comunicate in sede di successiva richiesta di offerta.
II.1.2) Tipo di appalto e luogo di consegna o di esecuzione
Forniture
Acquisto
Luogo principale di esecuzione dei lavori, di consegna delle forniture o di prestazione dei servizi: Varie Stazioni Elettriche della Rete di Trasmissione Nazionale.
Codice NUTS
II.1.3) Informazioni sugli appalti pubblici, l'accordo quadro o il sistema dinamico di acquisizione (SDA)
II.1.4) Informazioni relative all'accordo quadro
L’avviso riguarda la conclusione di un accordo quadro:
II.1.5) Breve descrizione dell'appalto o degli acquisti

Appalto Integrato per la Realizzazione Impianti Compensatori Sincroni (ICS) da 250 MVAr da installare presso esistenti Stazioni Elettriche della Rete di Trasmissione Nazionale — N. 2 Lotti non cumulabili.

Ciascun Impianto di Compensatore Sincrono (ICS) è costituito da: un Compensatore Sincrono completo di accessori per installazione all'esterno, un trasformatore elevatore, un interruttore MT di macchina, sistema di alimentazione dei servizi ausiliari da installare in idoneo edificio, sistema di eccitazione statico e sistema di avviamento/viraggio statico, completi dei relativi trasformatori, sistema raffreddamento del Compensatore Sincrono, sistema di protezione, comando e controllo (SPCC) e di monitoraggio, tutte le opere civili necessarie al ICS (fondazioni, edifici, ecc); la realizzazione si intende inoltre comprensiva di progettazione esecutiva, trasporti, montaggi, cablaggi, esecuzione prove, collaudi e messa in servizio, progettazione as built.

II.1.6) Vocabolario comune per gli appalti (CPV)
31100000
II.1.7) Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici (AAP): sì
II.1.8) Lotti
Questo appalto è suddiviso in lotti: sì
Le offerte vanno presentate per uno o più lotti
II.1.9) Informazioni sulle varianti
Ammissibilità di varianti: no
II.2) Quantitativo o entità dell'appalto
II.2) Quantitativo o entità dell'appalto
II.2.1) Quantitativo o entità totale:

Complessivamente n. 6 Impianti di Compensatori Sincroni (ICS) da 250 MVAr più ulteriori n. 2 ICS in opzione (uno per ciascun Lotto). Tenuto conto della peculiarità del mercato di riferimento e del carattere specialistico dell'attività posta in gara, il quantitativo presunto sopra esposto e la dettagliata descrizione di cui al punto II.1.5) rappresentano una base informativa idonea ai fini della valorizzazione economica dell'appalto.

II.2.2) Opzioni:
Opzioni: sì
Descrizione delle opzioni: È prevista una opzione per la realizzazione di ulteriori n. 2 Impianti di Compensatori Sincroni (ICS) da 250 MVAr (uno per ciascun Lotto).
Calendario provvisorio per il ricorso a tali opzioni:
in mesi: 36 (dall'aggiudicazione dell'appalto)
II.2.3) Informazioni sui rinnovi :
L'appalto è oggetto di rinnovo:
II.3) Durata dell'appalto o termine di esecuzione
Durata in mesi: 48 (dall'aggiudicazione dell'appalto)
Informazioni sui lotti
Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico
III.1) Condizioni relative all'appalto
III.1.1) Cauzioni e garanzie richieste
III.1.2) Principali modalità di finanziamento e di pagamento e/o riferimenti alle disposizioni applicabili in materia
III.1.3) Forma giuridica che dovrà assumere il raggruppamento di operatori economici aggiudicatario dell'appalto
III.1.4) Altre condizioni particolari
La realizzazione dell'appalto è soggetta a condizioni particolari: sì
III.2) Condizioni di partecipazione
III.2.1) Situazione personale degli operatori economici, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale
III.2.2) Capacità economica e finanziaria
III.2.3) Capacità tecnica
III.2.4) Informazioni concernenti appalti riservati
III.3) Condizioni relative agli appalti di servizi
III.3.1) Informazioni relative ad una particolare professione
III.3.2) Personale responsabile dell'esecuzione del servizio
Sezione IV: Procedura
IV.1) Tipo di procedura
IV.1.1) Tipo di procedura
Procedura negoziata
Sono già stati scelti alcuni candidati (se del caso nell'ambito di alcuni tipi di procedure negoziate): no
IV.2) Criteri di aggiudicazione
IV.2.1) Criteri di aggiudicazione
Offerta economicamente più vantaggiosa in base ai criteri indicati nel capitolato d’oneri, nell’invito a presentare offerte o a negoziare
IV.2.2) Informazioni sull'asta elettronica
Ricorso ad un'asta elettronica:
IV.3) Informazioni di carattere amministrativo
IV.3.1) Numero di riferimento attribuito al dossier dall’amministrazione aggiudicatrice
Gara 0000023973 – Codice CIG 7079366D9F (Lotto 1) - Codice CIG 7079363B26 (Lotto 2) – Appalto Integrato per la Realizzazione di Impianti Compensatori Sincroni (ICS) da 250 MVAr da installare presso esistenti Stazioni Elettriche della Rete di Trasmissione Nazionale.
IV.3.2) Pubblicazioni precedenti relative allo stesso appalto
no
IV.3.3) Condizioni per ottenere il capitolato d'oneri e la documentazione complementare
IV.3.4) Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione
20.06.2017 - 16:00
IV.3.5) Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione
IT
IV.3.6) Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta
IV.3.7) Modalità di apertura delle offerte
Sezione VI: Altre informazioni
VI.1) Informazioni sulla periodicità
VI.2) Informazioni sui fondi dell'Unione europea
VI.3) Informazioni complementari

Allo scopo di assicurare maggiore celerità nella procedura di gara, nonché di favorire l'uso delle tecnologie telematiche nelle comunicazioni con Terna Rete Italia, ai sensi dell'art. 52 del D.Lgs. 50/2016, la gara sarà espletata, sino alla fase di aggiudicazione, con il supporto di strumenti elettronici.

La documentazione richiesta per l'ammissione alla presente gara dovrà pervenire telematicamente, tramite Il portale internet che Terna Rete Italia (https://portaleacquisti.terna.it) utilizza per gli approvvigionamenti on-line. Gli operatori economici interessati dovranno, pertanto, preventivamente ed obbligatoriamente, richiedere l'abilitazione al portale sopra indicato.

Si invitano gli operatori interessati a procedere con la richiesta di abilitazione al portale entro il giorno 09/06/2017.

Oltre tale data il supporto all'abilitazione potrà non essere garantito.

L'abilitazione consente all'operatore economico di accedere alla sezione dedicata alla gara.

Con l'accesso a tale sezione l'operatore economico potrà:

— prendere visione della documentazione aggiuntiva;

— trasmettere telematicamente la documentazione richiesta per l'ammissione alla gara;

— formulare la successiva offerta.

Le modalità di abilitazione e accesso alla sezione dedicata alla gara sono dettagliate nelle Istruzioni operative per l'abilitazione al portale e l'accesso alla sezione dedicata alla gara, consultabili in home page del Portale Acquisti Terna (https://portaleacquisti.terna.it) nell'area Opportunità-Opportunità in corso, sezione dedicata alla gara, accessibile a tutti.

In caso di necessità gli operatori economici interessati potranno contattare il Servizio di supporto allo +39 02 — 266.002609 dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 18:00 ovvero inviare una mail a acquisti.terna@bravosolution.com.

Per partecipare alla presente gara gli operatori economici dovranno altresì essere in possesso:

— della dotazione tecnica minima indicata sul portale https://portaleacquisti.terna.it

— di un certificato di firma digitale (laddove richiesto), in corso di validità, rilasciato da un organismo incluso nell'elenco pubblico dei certificatori tenuto dall'Agenzia per l'Italia digitale (c.d. AgID) generato mediante un dispositivo per la creazione di una firma sicura, ai sensi di quanto previsto dall'art 38, comma 2 del D.P.R. 445/2000 e dall'art. 65 del D.Lgs. 82/05

— una casella di posta elettronica certificata.

Terna Rete Italia si riserva la facoltà di sospendere la presente procedura, a seguito di anomalie segnalate dal sistema telematico.

Qualora nel corso della procedura si verifichi una indisponibilità oggettiva e prolungata del sistema telematico o della posta certificata, verrà adottata, quale mezzo di comunicazione alternativa, la posta ordinaria a mezzo raccomandata oppure consegnata a mano.

Il presente bando costituisce bando di prequalifica, a fronte del quale le imprese interessate ad essere interpellate devono presentare la domanda di partecipazione, nei modi e nei termini previsti nel bando medesimo.La documentazione tecnica relativa al presente bando di gara (estratto di specifica tecnica) è disponibile sul Portale Acquisti Terna, nella sezione dedicata alla gara accessibile agli operatori abilitati al Portale

Sono ammessi a partecipare i soggetti di cui all'art. 45 del D.Lgs. 50/2016.

E' possibile ricorrere all'Istituto dell'avvalimento nei limiti alle condizioni di cui all'art. 89 del D.Lgs. 50/2016.

Sarà cura e onere dell'operatore economico concorrente far sottoscrivere all'impresa ausiliaria la dichiarazione di insussistenza dei motivi di esclusione, redatta utilizzando necessariamente il fac-simile disponibile sul Portale Acquisti Terna (https://portaleacquisti.terna.it) accessibile a tutti gli operatori abilitati al portale che abbiano effettuato l'accesso alla sezione dedicata alla gara. Restano ferme le altre dichiarazioni e documentazioni da produrre ai sensi dell'art. 89 del D.Lgs. 50/2016.

In ottemperanza a quanto disposto dalla Delibera dell'Autorità Nazionale Anticorruzione n. 163 del 22.12.2015, siamo tenuti ad informare i soli operatori economici che supereranno la presente fase di «prequalifica», che in successiva sede di presentazione dell'offerta, gli stessi dovranno provvedere ad allegare al plico della offerta, in busta separata la dimostrazione dell'avvenuto versamento, a favore della suddetta Autorità, dell'importo previsto a titolo di contribuzione per la partecipazione alla gara. In relazione al suddetto adempimento, l'offerente deve attenersi strettamente alle Istruzioni operative relative alle contribuzioni dovute, ai sensi dell'art. 1, comma 67, della legge 23.12.2005, n. 266, dai soggetti pubblici e privati, in vigore dal 1° gennaio 2015 emesse dall'Autorità e consultabili sul sito della medesima (http://www.anticorruzione.it/portal/public/classic/home/_riscossioni).

Gli operatori economici che avranno superato la presente fase di «prequalifica» dovranno, nella successiva fase di presentazione dell'offerta, dichiarare ai sensi e per gli effetti dell'art. 137 del D.Lgs. 50/2016 se la parte dei prodotti originari di Paesi terzi, ai sensi del Reg. (CE) 9.10.2013 n. 952/2013, che istituisce il codice doganale comunitario, supera il 50 % (cinquanta perc ento) del valore totale dei prodotti che compongono la propria offerta.

Domanda di partecipazione.

La domanda di partecipazione deve pervenire, entro il termine perentorio di cui al precedente punto IV.3.4),

Si precisa che il Portale non consentirà la trasmissione di domande di partecipazione oltre il termine di cui al punto IV.3.4.

La domanda di partecipazione deve essere sottoscritta digitalmente dal legale rappresentante o dal soggetto munito dei necessari poteri.

In particolare:

— in caso di RTC o Consorzio ordinario costituendi, la domanda di partecipazione dovrà essere e sottoscritta digitalmente dai legali rappresentanti/procuratori di tutte le imprese raggruppande/consorziande;

— in caso di RTC costituito, la domanda di partecipazione dovrà essere sottoscritta digitalmente dal legale rappresentante/procuratore dell'impresa mandataria;

— in caso di Consorzio ordinario costituito, la domanda di partecipazione dovrà essere sottoscritta digitalmente dal legale rappresentante/procuratore del consorzio;

— in caso di Consorzio stabile, la domanda di partecipazione dovrà essere sottoscritta digitalmente dal legale rappresentante/procuratore del consorzio.

L'operatore economico dovrà confermare, all'atto di presentazione della candidatura/offerta, che i riferimenti indicati sul Portale Acquisti in fase di registrazione corrispondono al domicilio eletto per le comunicazioni, presso cui inviare ulteriori comunicazioni e l'eventuale richiesta di offerta.

Di seguito ulteriori precisazioni in merito alla domanda di partecipazione:

— si precisa che, nel caso di ricorso all'avvalimento, le dichiarazioni, sottoscritte con firma digitale, di cui all'art. 89 del D.Lgs. 50/2016, devono essere allegate alla domanda di partecipazione;

— gli importi devono essere espressi in euro;

— la lingua di riferimento è quella italiana; l'eventuale documentazione in lingua straniera deve essere corredata da una traduzione in lingua italiana, conforme al testo originario e certificata come tale dalle autorità diplomatiche o consolari presso lo stato estero di appartenenza della società concorrente ovvero asseverata da un traduttore ufficiale iscritto nell'albo di un qualsiasi Tribunale italiano; la traduzione dovrà essere firmata digitalmente dal soggetto preposto al rilascio della certificazione/asseverazione attestante la conformità della traduzione stessa alla documentazione fornita in lingua originaria; in alternativa la copia dovrà essere dichiarata conforme all'originale da un notaio o da un pubblico ufficiale a ciò espressamente autorizzato, ai sensi e per gli effetti di cui all'art. 22 del D.Lgs. 82/2005. Tale dichiarazione dovrà essere asseverata tramite firma digitale dal notaio o da un pubblico ufficiale, secondo le regole tecniche stabilite ai sensi dell'articolo 71 del medesimo decreto e allegata al documento informatico.

— in caso di RTC e di Consorzio ordinario costituendi:

o nella domanda di partecipazione dovrà essere dichiarato l'impegno, sottoscritto con firma digitale dai legali rappresentanti/procuratori da tutti i concorrenti, in caso di aggiudicazione, a conformarsi alla disciplina di cui all'art. 48 del D.Lgs. 50/2016, e, nel caso di RTC, a costituire il raggruppamento, conferendo, con atto unico, mandato collettivo speciale con rappresentanza ad uno dei concorrenti indicati in sede di offerta e qualificato come mandatario, il quale stipulerà il contratto in nome e per conto proprio e dei mandanti.

— in caso di RTC costituito, di Consorzio ordinario di concorrenti costituito e di Consorzio stabile:

o la domanda di partecipazione deve essere corredata dalla copia, sottoscritta con firma digitale, dichiarata conforme all'originale dal legale rappresentante o dal soggetto munito dei necessari poteri:

1. dell'atto con cui le imprese partecipanti hanno rispettivamente conferito mandato collettivo con rappresentanza alla impresa mandataria del RTC;

2. dell'atto costitutivo del Consorzio ordinario di concorrenti;

3. dell'atto costitutivo del Consorzio stabile;

o nella domanda di partecipazione deve essere dichiarata la composizione del RTC/Consorzio con i rispettivi ruoli (es. parti della fornitura/lavoro o servizio), nonché la quota di partecipazione espressa in percentuale, di ciascuna impresa costituente il RTC e il Consorzio e le attività/prestazioni che saranno eseguite da ciascuna impresa.

— In caso di candidatura di Consorzio stabile dovrà essere fornito l'elenco delle società consorziate per le quali il consorzio concorre e che eseguiranno l'appalto, in caso di aggiudicazione della gara, sottoscritto con firma digitale Legale Rappresentante/procuratore del Consorzio.

L'operatore economico, per le finalità di cui all'art. 53 comma 5 lett. a) e dell'art. 76 comma 4 del D.Lgs. 50/2016, all'atto di presentazione dell'offerta deve indicare, precisandone le motivazioni, le parti e/o caratteristiche dell'offerta nonché le informazioni ad essa attinenti che ritiene debbano essere mantenute riservate; la mancata indicazione comporta l'assenza nell'offerta di parti/informazioni ritenute riservate.

Le richieste di chiarimento dovranno pervenire entro e non oltre il: 09/06/2017 attraverso la funzione Messaggi, accessibile a tutti i concorrenti abilitati al portale che abbiano effettuato l'accesso alla sezione dedicata alla gara; per maggiori informazioni sull'utilizzo della funzionalità è possibile consultare le Istruzioni operative per la presentazione delle offerte consultabili dagli operatori abilitati al portale che abbiano effettuato l'accesso alla sezione dedicata alla gara.

Le risposte ai chiarimenti saranno riportate da Terna Rete Italia, nell'apposita area messaggi ovvero come documento allegato nell'area Allegati della gara on line.

Le risposte ai chiarimenti saranno visibili, nell'area riservata del sito https://portaleacquisti.terna.it, agli operatori economici abilitati al Portale e che abbiano effettuato l'accesso alla sezione dedicata alla gara.

Agli operatori economici abilitati al Portale e che abbiano effettuato l'accesso alla sezione dedicata alla gara verrà inviata una comunicazione (e-mail) con invito a prendere visione delle risposte ai chiarimenti/quesiti.

Il presente bando non vincola Terna Rete Italia, in quanto stazione appaltante, né all'espletamento della gara né alla successiva aggiudicazione. Terna Rete Italia si riserva, a suo insindacabile giudizio, di non aggiudicare la gara o di annullarla o revocarla o sospenderla senza che i concorrenti possano avanzare, per tale motivo, richieste di indennizzi, compensi o danni.

Si precisa che il contratto che verrà aggiudicato all'esito della presente gara non conterrà una clausola compromissoria ed ogni controversia relativa alla sua interpretazione, esecuzione e/o risoluzione verrà pertanto deferita in via esclusiva alla competenza del Foro di Roma.

Si rappresenta che la fornitura oggetto della presente gara, sarà sottoposta ad una procedura volta ad accertarne la conformità rispetto alle previsioni contrattuali, che avrà luogo entro 60 giorni dalla data di ricezione della stessa fornitura.

Di seguito l'informativa sulla tutela dei dati personali ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. n. 196/2003:

Ai sensi e per gli effetti dell'art. 13 del D.Lgs. 196/2003, recante Codice in materia di protezione dei dati personali, si informa che i dati personali che vengono acquisiti nell'ambito della presente procedura e, successivamente, in relazione alla stipula e gestione di eventuali contratti, sono raccolti e trattati da Terna Rete Italia SpA, anche con l'ausilio di mezzi elettronici, esclusivamente per le finalità connesse alla gara e per l'eventuale successiva stipula e gestione del relativo contratto, ovvero per dare esecuzione agli obblighi previsti dalla legge. Al riguardo si precisa che:

— l'acquisizione di tutti i dati di volta in volta richiesti è presupposto indispensabile per l'instaurazione e lo svolgimento dei rapporti innanzi indicati;

— i dati personali acquisiti nonché quelli elaborati saranno oggetto di comunicazione e diffusione alle altre società del Gruppo Terna per le finalità connesse ai rapporti innanzi indicati e, comunque, non saranno oggetto di comunicazione e diffusione fuori dei casi consentiti dalla legge;

— gli interessati hanno facoltà di esercitare, riguardo all'esistenza ed al trattamento dei dati personali che li riguardano, i diritti previsti dall'art. 7 del D.Lgs. 196/2003.

Si fa inoltre presente che il Titolare del trattamento dei dati in questione è Terna Rete Italia SpA e Contitolare del trattamento è Terna SpA.

L'elenco completo ed aggiornato di tutti i Responsabili del trattamento è disponibile presso Terna SpA, Direzione Tutela Aziendale, Viale E. Galbani 70 — 00156 Roma.

Tutte le richieste relative all'esercizio dei diritti dell'Interessato dovranno:

I. essere indirizzate a Terna SpA, Direzione Tutela Aziendale, Viale E. Galbani 70 — 00156 Roma,

oppure inoltrate via e-mail a: privacy@terna.it;

II. riportare nell'oggetto la seguente dicitura: Esercizio del diritto di accesso ai propri dati personali acquisiti da Terna Rete Italia SpA nell'ambito … [inserire il n. della gara e/o del contratto per i quali si è dato il consenso al trattamento dei rispettivi dati personali] del gg/mm/aaaa. Interessato ai sensi del D.Lgs. 196/2003 è il/la sig./sig.ra … [inserire il nome e cognome della persona fisica, cui si riferiscono i dati personali].

Terna Rete Italia si riserva la facoltà di annullare la presente procedura, qualora pervenga un'unica offerta ritenuta valida.

Terna Rete Italia escluderà i candidati qualora rilevi casi di incertezza assoluta sul contenuto della documentazione o sulla provenienza della candidatura, per difetto di sottoscrizione o di elementi essenziali della stessa non sanabili.

Terna Rete Italia attiverà la procedura di soccorso istruttorio in caso di incompletezza e di ogni altra irregolarità delle dichiarazioni e della documentazione richiesta per la partecipazione alla gara.

In caso di incompletezza o irregolarità essenziale il concorrente che vi ha dato causa ha l'obbligo di procedere al pagamento, in favore della stazione appaltante, della sanzione pecuniaria stabilita in EUR 5.000,00.in apposito conto corrente che sarà comunicato in occasione della segnalazione di sanzione. In tal caso, Terna Rete Italia assegnerà all'operatore economico un termine, non superiore a dieci giorni, perché siano rese, integrate o regolarizzate le dichiarazioni necessarie, indicandone il contenuto e i soggetti che le devono rendere, da presentare contestualmente al documento comprovante l'avvenuto pagamento della sanzione, a pena di esclusione. La sanzione è dovuta esclusivamente in caso di regolarizzazione.

Nei casi di irregolarità formali, ovvero di mancanza o incompletezza di dichiarazioni non essenziali, Terna Rete Italia ne richiederà comunque la regolarizzazione con la procedura di cui al periodo precedente, ma non applicherà alcuna sanzione. In caso di inutile decorso del termine di regolarizzazione, l'operatore economico sarà escluso dalla gara.

Il Responsabile del Procedimento in fase di Affidamento è: Francesco Martino, Responsabile della Funzione Acquisti e Appalti Stazioni di Terna Rete Italia SpA.

VI.4) Procedure di ricorso
VI.5) Data di spedizione del presente avviso
15.05.2017

More information: Clicca qui
Si prega notare che questo avviso e' soltanto a titolo informativo.
Pur impegnandoci a fornire informazioni quanto più accurate ed aggiornate disponibili sul nostro sito, non possiamo garantire che tutte le informazioni siano prive di errori.
Per aggiornamenti, correzioni o reclami su questo avviso, Vi preghiamo di contattare direttamente l'acquirente responsabile.