I-Catania: Opere d'arte

Richiesta per le proposte

Informazioni generali

Italia
   CATANIA
   eu:127353-2009
   9 Giu, 2012
   2 Set, 2009
   S.A.C. SOCIETÀ AEROPORTO CATANIA SPA
   Italiano

Le Informazioni Del Contatto

   S.A.C. SOCIETÀ AEROPORTO CATANIA S.P.A.
CATANIA
Italia
   Clicca qui

Beni, lavori e servizi

Opere d'arte  

Sommario

      

Tipo del bando digara: 25D0 - Concorso di progettazione
Regolamento dell'acquisizione
: Comunità europee
Pubblicazione del bollettino ufficiale dell'Unione Europea : 88/2009, #127353-2009
Natura del contratto : Appalto di servizi
Tipo di procedura

: Concorso di progettazione
Tipo d'offerta richiesta: Non applicabile
Criteri d'aggiudicazione : Non definito


Aggiornare

: 9 Giu, 2012


Tipo del bando di gara: 016EC - Informazioni complementari
Regolamento dell'acquisizione
: Unione Europea
Pubblicazione del bollettino ufficiale dell'Unione Europea : 109/2012, #180103-2012
Numero del documento di referenza
: 127353-2009
Natura del contratto : Appalto di servizi
Tipo di procedura

: Procedura aperta
Tipo d'offerta richiesta: Non applicabile
Criteri d'aggiudicazione : Non specificato

Testo originale

      
BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE Il presente concorso è disciplinato dalla: direttiva 2004/17/CE SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE/ENTE AGGIUDICATORE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: S.A.C. Società Aeroporto Catania S.p.A., Aeroporto Catania - Fontanarossa, Contattare: Segreteria Direzione Generale, All'attenzione di: Sebastiano Guardo, I-95121 Catania. Tel. +39 0957239256. E-mail: s.guardo@aeroporto.catania.it. Fax +39 095281928. Indirizzo(i) internet: www.aeroporto.catania.it Ulteriori informazioni sono disponibili presso: I punti di contatto sopra indicati. Un'ulteriore documentazione è disponibile presso: I punti di contatto sopra indicati. I progetti o le domande di partecipazione vanno inviati a: I punti di contatto sopra indicati. I.3) PRINCIPALI SETTORI DI ATTIVITÀ DELL'ENTE AGGIUDICATORE: Attività connesse agli aeroporti. SEZIONE II: OGGETTO DEL CONCORSO DI PROGETTAZIONE/DESCRIZIONE DEL PROGETTO II.1) DESCRIZIONE II.1.1) Denominazione conferita al concorso di progettazione/progetto dall'amministrazione aggiudicatrice/ente aggiudicatore: Bando di concorso per la scelta, esecuzione, acquisto e posa in opera di una o più opere d'arte da collocare in area di pertinenza dell'aerostazione dell'aeroporto civile di Catania. II.1.2) Breve descrizione: Il concorso ha per oggetto l'acquisto e la posa in opera di una o più opere d'arte destinate ad essere collocate nell'area di pertinenza dell'aeroporto civile di Catania. L'opera dovrà ispirarsi alla tradizione siciliana o a grandi personaggi siciliani e dovrà essere installata secondo i suggerimenti formulati dall'artista ma restando insindacabile la scelta definitiva (quanto alla collocazione) formulata dalla committente. In ogni modo dovrà essere garantita la durabilità dell'opera e la sua idoneità ad esposizione nell'ambito di uno spazio pubblico, anche in termini di sicurezza del pubblico dei visitatori ed utenti dell'aerostazione. Il corrispettivo determinato all'esito della procedura di gara dovrà compensare ogni onere relativo alla ideazione, produzione, consegna e collocazione in situ dell'opera artistica (ivi compresi i piedistalli, aree di contorno etc.) nonchè tutte le professionalità eventualmente necessarie per la realizzazione dell'opera stessa. Il compenso complessivo disponibile è stabilito nell'importo insuperabile di 600 000 EUR (euro seicentomila/00), esclusa IVA ed al lordo della ritenuta di acconto e di ogni altro onere, ai sensi dell'art. 3 della Legge 717/1949. Al concorso possono partecipare tutti coloro che godono dei diritti civili e politici dello Stato di appartenenza. Ogni concorrente può partecipare, singolarmente o in raggruppamento, con una sola proposta. Non è ammessa la presenza di un partecipante in più gruppi, pena l'esclusione. In caso di partecipazione in raggruppamento, i componenti dovranno indicare e sottoscrivere la designazione di un capo gruppo che a tutti gli effetti li rappresenti presso l'ente committente e al cui indirizzo saranno trasmesse tutte le comunicazioni riguardanti il concorso. La partecipazione al concorso impone l'accettazione incondizionata da parte dei concorrenti di tutte le condizioni stabilite nel presente bando. Non possono partecipare al concorso: — i componenti la Commissione giudicatrice, i loro congiunti, parenti e affini fino al terzo grado, compresi coloro che risultino impiegati o datori di lavoro o che abbiano vincoli di collaborazione o relazioni continuative e notorie con membri della Commissione stessa, — coloro i quali, a qualsiasi titolo, abbiano preso parte o contribuito in qualsiasi modo alla stesura del bando e della documentazione ad esso allegata, — coloro che non siano in possesso dei requisiti richiesti e non rispettino le condizioni stabilite dal presente bando, — coloro che trasmettano in modo errato o incompleto la documentazione richiesta. II.1.3) CPV (vocabolario comune per gli appalti): 92311000. SEZIONE III: INFORMAZIONI DI CARATTERE GIURIDICO, ECONOMICO, FINANZIARIO E TECNICO III.1) CRITERI PER LA SELEZIONE DEI PARTECIPANTI: Il concorso si articola in due fasi: nella prima fase tra le domande pervenute, corredate dalla documentazione richiesta dal presente bando, la Commissione giudicatrice selezionerà un numero di artisti non superiore a cinque che verranno invitati a presentare il bozzetto o altra rappresentazione visiva dell'opera d'arte; nella seconda fase, la Commissione giudicatrice individuerà il vincitore e gli idonei cui potrà essere commissionata la realizzazione della o delle opere in concorso. Prima fase: I concorrenti dovranno far pervenire, a propria cura e rischio, alla committente, entro le ore 12:00 del 120° giorno dalla data di invio per la pubblicazione del bando sulla Gazzetta Ufficiale della Comunità Europea (GUCE), una busta chiusa, controfirmata sui lembi di chiusura con all'esterno riportante l'intestazione del mittente, l'indirizzo dello stesso, le indicazioni relative all'oggetto del concorso (Gara opera d'arte Aeroporto Catania). Detta busta dovrà essere inoltrata a mano o a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, ovvero posta celere con avviso di ricevimento (in tali casi fà fede il timbro a data dell'ufficio postale accettante) al seguente indirizzo: S.A.C. Società Aeroporto Catania S.p.A., con sede in Catania, Aeroporto Vincenzo Bellini 95121 ITALIA. Detta busta dovrà contenere: 1) la domanda di partecipazione al concorso, redatta in lingua italiana, con sottoscrizione non autenticata e allegata copia fotostatica di un valido documento di riconoscimento del sottoscrittore, e le generalità dell'artista o degli artisti del gruppo concorrente; 2) indicazione, dell'indirizzo al quale saranno poi inviate tutte le comunicazioni riguardanti il concorso (indirizzo, recapito telefonico, fax, e mail); 3) dichiarazione con cui il concorrente o il capo gruppo afferma di avere preso visione diretta dell'immobile (o del progetto dell'immobile) in cui dovrà essere collocata l'opera d'arte; 4) dichiarazione che il compenso previsto dal bando per l'opera alla quale si concorre viene ritenuto a tutti gli effetti pienamente remunerativo in relazione a tutti gli oneri previsti dal bando di concorso; 5) dichiarazione con la quale il concorrente si impegna, in caso di aggiudicazione dell'opera d'arte ( e di stipula del relativo contratto), a garantire la resistenza, la stabilità e la sicurezza e a fornire al riguardo (in caso di aggiudicazione) un'apposita relazione tecnica che dovrà essere sottoscritta da un tecnico (ingegnere o architetto) abilitato all'esercizio della professione; dichiarazione e relazione tecnica saranno indispensabili per il collaudo delle opere d'arte; 6) codice fiscale e numero di partita IVA se posseduta; 7) curriculum con evidenziate opere realizzate, partecipazione ad iniziative nazionali ed internazionali e risultati ottenuti; al curriculum potranno essere allegate foto, diapositive, filmati in max n. 10 riguardanti opere già realizzate; 8) idea di massima dell'opera da proporre mediante eventuali schizzi e schemi, massimo 2 cartelle formato A4 o A3; 9) breve relazione che illustri l'approccio al tema del concorso a cui si intende partecipare e la/le tecnica/che e i/il materiali/e che si intendono usare. Il materiale prodotto non verrà restituito. In caso di partecipazione in gruppo, la domanda di cui sopra con le dichiarazioni suddette dovrà essere sottoscritta da ciascun artista e dovrà riportare la designazione del capo gruppo. La restante documentazione sopra indicata dovrà essere presentata da ciascun partecipante. Sarà causa di esclusione la mancanza o la irregolarità anche di uno soltanto dei documenti sopra elencati. Seconda fase: I concorrenti ammessi alla seconda fase verranno invitati mediante comunicazione a mezzo raccomandata a.r. a presentare la seguente documentazione: — un bozzetto, in scala e materiale a scelta dell'artista, tali da offrire un'immagine quanto più possibile aderente a quella dell'opera da realizzare, e una visione prospettica di insieme, entrambi debitamente firmati e con segnalato l'eventuale titolo dell'opera e il nome del concorrente o concorrenti in caso di gruppo. In luogo del bozzetto è consentita la presentazione di rappresentazioni grafiche, foto montaggi, simulazioni ottenute con tecniche di modellazione computerizzata, con diversi angoli visuali se trattasi di opere tridimensinali, idonee a rappresentare compiutamente l'opera ed a consentire la verifica della corrispondenza tra l'opera proposta e quella realizzata in sede di collaudo ferme restando le necessarie tolleranze tra l'idea artistica e la sua materializzazione. Il tutto dovrà essere accompagnato da: — una relazione che illustri i principi informatori dell'opera, le dimensioni e le modalità tecniche della sua realizzazione nonchè eventuali variabilità alla sua composizione formale e/o materiale, — da un'apposita relazione tecnica, che dovrà essere sottoscritta da un tecnico (ingegnere o architetto), abilitato all'esercizio della professione, che ne attesti la fattibilità per gli aspetti strutturali e tecnico costruttivi, — da una dichiarazione dell'artista che garantisca l'originalità e la unicità dell'opera proposta e l'impegno, in caso di aggiudicazione, a non replicare neanche in futuro l'opera proposta, — da una stima di massima dei costi che distingua la quota parte destinata a compensare l'opera dell'ingegno dalla quota parte relativa alla realizzazione materiale dell'opera, supporto professionale, posa in opera, trasporto e quant'altro necessario per dare la medesima finita e collocata in situ e, infine, il compenso complessivo richiesto. Sarà causa di esclusione la mancanza o la irregolarità anche di uno soltanto dei documenti sopra elencati. Le opere saranno valutate dalla Commissione in funzione della qualità e originalità artistica della proposta, della coerenza e della congruità con gli spazi architettonici, della realizzabilità tecnica, della durevolezza e della facilità di manutenzione. La Commissione potrà richiedere un motivato adeguamento del compenso richiesto. La Commissione si riserva la facoltà di richiedere chiarimenti ai concorrenti selezionati e ricevere formale risposta oppure di invitare il partecipante per un colloquio illustrativo. L'incarico potrà essere affidato anche in presenza di una sola proposta valida. L'attività della Commissione si esaurisce con la stesura di una graduatoria di merito e la sintetica motivazione in ordine alle scelte operate e con una proposta motivata alla committente. Qualora il compenso richiesto sia ritenuto eccessivo ovvero nessuna delle opere presentate fosse meritevole di essere prescelta, la committente si riserva di dare avvio ad ulteriori procedure. La stipula del contratto di incarico è subordinata all'approvazione degli atti da parte del C.di A. della S.A.C. S.p.A. Tutti i bozzetti ed i materiali presentati nella seconda fase rimarranno di proprietà degli autori tranne per quello o quelli prescelti e per i quali sia commissionata la realizzazione. III.2) LA PARTECIPAZIONE È RISERVATA AD UNA PARTICOLARE PROFESSIONE: No. SEZIONE IV: PROCEDURA IV.1) TIPO DI CONCORSO: Procedura aperta. IV.3) CRITERI DA APPLICARE ALLA VALUTAZIONE DEI PROGETTI: Le domande verranno esaminate e giudicate da una Commissione che sarà formata secondo le vigenti disposizioni di legge e opportunamente integrata composta da: — un rappresentante della S.A.C. S.p.A. che la presiede, — dal Dirigente del DARC, — dal progettista dell'aerostazione, — dal Sopraintendente ai BB.CC.AA. di Catania, — da due artisti di chiara fama. Le riunioni della Commissione saranno valide solo se effettuate in presenza di tutti i suoi componenti e le relative decisioni potranno essere prese anche a maggioranza prevalendo, in caso di parità, il voto del Presidente chiamato ad esprimersi per primo. I criteri di giudizio e di scelta della Commissione giudicatrice, fondati sulla comparazione curriculare che ne attesti la riconoscibilità nel panorama nazionale, ed internazionale attraverso la presenza a mostre e/o su pubblicazioni specialistiche, e sulla valutazione dell'approccio al tema del concorso, e sugli elementi artistici e tecnic delle opere realizzate e non, sono insindacabili. IV.4) INFORMAZIONI DI CARATTERE AMMINISTRATIVO IV.4.2) Condizioni per ottenere i documenti contrattuali e la documentazione complementare Documenti a pagamento: no. IV.4.3) Termine per il ricevimento dei progetti o delle domande di partecipazione: 2.9.2009 - 12:00. IV.5) PREMI E COMMISSIONE GIUDICATRICE IV.5.1) Attribuzione di premi: No. IV.5.2) Particolari relativi agli importi pagabili a tutti i partecipanti: Agli artisti selezionati per la seconda fase del concorso e non risultati vincitori sarà corrisposto, a titolo di rimborso spese, la somma lorda ed omnicomprensiva di 3 000 EUR (euro tremila/00). IV.5.3) Appalti successivi: No. IV.5.4) La decisione della commissione giudicatrice è vincolante per l'amministrazione aggiudicatrice/ente aggiudicatore: No. SEZIONE VI: ALTRE INFORMAZIONI VI.1) CONCORSO DI PROGETTAZIONE CONNESSO AD UN PROGETTO E/O PROGRAMMA FINANZIATO DAI FONDI COMUNITARI: Sì. Indicare il progetto e/o programma: Progetto Quadro Comunitario di sostegno PON Trasporti. VI.2) INFORMAZIONI COMPLEMENTARI: — Segreteria: Gli interessati potranno, prima della scadenza del concorso, richiedere informazioni e dati tecnici presso la Segreteria della S.A.C. S.p.A. tel. +39 0957239256 fax +39 095281928 e-mail s.guardo@aeroporto.catania.it. Gli elaborati di progetto per l'individuazione dei luoghi destinati ad accogliere le opere d'arte sono disponibili nell'apposita sezione sul sito www.aeroporto.catania.it, — Comunicazione dei risultati: Ai concorrenti dichiarati vincitori sarà data comunicazione scritta a mezzo raccomandata A.R. . L'obbligo da parte della Committente sarà formalizzato con apposito incarico da cui decorreranno i termini delle obbligazioni contrattuali. Le opere dovranno essere consegnate in loco e poste in opera a cura, spese e rischio dei vincitori e sotto il controllo di tecnici incaricati dalla Committente. Rimangono altresì a carico del vincitore, singolo o gruppo, eventuali danni arrecati alla struttura edilizia, a qualsiasi altro elemento di finitura architettonica e agli impianti o danni arrecati a terzi, al momento dell'installazione dell' opera. L'artista è facultato a collocare in posizione visibile una targa in materiale durevole non più ampia di cm 25x40 contenente il proprio nome, il titolo dell'opera ed il richiamo ad altre opere realizzate. La Committente si riserva di approvare il testo e la collocazione della targa, — Variazioni e adattamenti - collaudo: E' facoltà della Committente richiedere ai vincitori eventuali variazioni non sostanziali ed adattamenti dell'opera ordinata. Restano a carico dei vincitori l'eliminazioni di vizi o difetti che si rendessero manifesti. Il collaudo delle opere d'arte sarà effettuato ai sensi dell'art. 3, comma 1, della legge 717/1949 e successiove modificazioni, — Termini della consegna, penali, modalità di pagamento: La consegna delle opere prescelte dovrà essere concordata con la Committente. Per ogni giorno di ritardo nella consegna concordata la Committente applicherà una penale pari all'0,5 % del compenso previsto. Trascorsi infruttuosamente 60 giorni dal termine concordato, la Committente considererà decaduto ogni impegno nei confronti dell'artista inadempiente e avrà diritto alla restituzione delle somme eventualmente anticipate, incrementate della penale maturata, anche attraverso l'escussione della fidejussione prestata. Eventuali proroghe potranno essere concesse dalla Committente, su richiesta dell'artista, solo ove susstistano giustificati motivi. Le modalità di pagamento, previa presentazione di fattura o ricevuta fiscale, saranno le seguenti: — 40 % all'assegnazione dell'incarico, a titolo di acconto e previa presentazione di una cauzione di pari importo, anche a garanzia di eventuali inadempimennti nonchè degli oneri e obblighi a carico dell'artista, che sarà svincolata dopo il regolare collaudo dell'opera d'arte e rilascio del nulla osta da parte della competente Soprintendenza, ai sensi dell'art. 3, comma 1 , delle legge 717/ 1949. Tale cauzione dovrà realizzarsi mediante polizza fidejussoria assicurativa cauzionale o fidejussione bancaria e dovrà altresì avere validità non inferiore a 180 giorni dalla data di presentazione, prevedere la rinuncia al beneficio della preventiva escussione del debitore principale, garantire l'operatività entro 15 giorni dalla semplice richiesta scritta della Committente, — 50 % al collocamento dell'opera, — 10 % ad avvenuto collaudo. Ai concorrenti non vincitori il compenso relativo al rimborso spese sarà corrisposto successivamente alla data di pubblicazione dell'esito del concorso, — Risoluzione del contratto: In considerazione della natura personale del contratto, esso si intenderà risolto, ai sensi dell'art.1456 del Codice Civile, in caso di morte dell'artista o di impedimento non temporaneo che non consenta l'esecuzione dell'opera secondo la qualità promessa ed entro i termini contrattuali. Nel caso di opera eseguita da un raggruppamento di artisti, la risoluzione non opererà ove, nel termine di 20 giorni dal verificarsi di uno degli eventi predetti, gli autori dell'opera si offrano di eseguire la quota parte di competenza dell'esecutore colpito da impedimento e sempre a condizione che la sostituzione sia tecnicamente possibile, non contrasti con la specifica natura dell'opera, e sia di gradimento della commissione giudicatrice. In caso di risoluzione del contratto, l'artista non avrà diritto ad alcun compenso per l'opera svolta. — Raggruppamento temporaneo di artisti: In caso di raggruppamento temporaneo di artisti, gli esecutori sono solidalmente responsabili verso la Committente per l'esecuzione dell'opera e delle prestazioni effettuate senza poter invocare l'eventuale distribuzione del lavoro che fosse concordata. La Committente conserva il potere di agire singolarmente verso ciascuno degli esecutori. In caso di raggruppamento temporaneo di artisti, alla stipula della convenzione di incarico, dovrà essere presentato alla Committente l'atto notarile di costituzione del raggruppamento in cui si conferisce al capo gruppo il mandato collettivo irrevocabile con rappresentanza presso la Committente. Il pagamento del corrispettivo, verrà effettuato direttamente al capo gruppo mandatario che provvederà alla ripartizione agli altri esecutori delle quote di loro spettanza. — Informazioni e disposizioni varie: Il bando di concorso sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea, sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, su riviste specializzate, sul sito Internet della Committente nonchè trasmesso per la pubblicazione al proprio albo e l'eventuale diffusione all' Ente Nazionale Assistenza e Previdenza per i pittori e gli scultori (ENAPPS) via dei Sansovino 6, 00196 Roma ITALIA, all' Unione Nazionale Scrittori ed Artisti, via Lucullo 6, 00187 Roma ITALIA. Il Responsabile del Procedimento è il Dott. Renato Serrano tel +39 0957239204 fax +39 095281928 e-mail r.serrano@aeroporto.catania.it. L'affidamento definitivo dell'incarico, e quindi la stipula della relativa convenzione, è subordinata all'approvazione dei verbali di gara e al positivo accertamento in ordine alla insussistenza degli impedimenti previsti dalla normativa vigente in materia di lotta alla mafia. Tutte le spese per la convenzione, bolli, imposte di registro, etc. sono a carico esclusivo dell'artista senza diritto di rivalsa. La convenzione sarà registrata in caso d'uso. VI.3) PROCEDURE DI RICORSO VI.3.1) Organismo responsabile delle procedure di ricorso: Tribunale Amministrativo Regionale per la Sicilia sezione di Catania, Via Milano, I-95100 Catania. VI.3.2) Presentazione di ricorso: Informazioni precise sui termini di presentazione del ricorso: Entro giorni 60 dalla data di aggiudicazione. VI.3.3) Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulla presentazione di ricorso: Tribunale Amministrativo Regionale per la Sicilia sezione di Catania, Via Milano, I-95100 Catania. VI.4) DATA DI SPEDIZIONE DEL PRESENTE AVVISO: 5.5.2009.
S.A.C. Società Aeroporto Catania S.p.A., Aeroporto Catania - Fontanarossa, Segreteria Direzione Generale, attn: Sebastiano Guardo, ITALIA-95121-Catania. Tel. +39 0957239256. E-mail: s.guardo@aeroporto.catania.it. Fax +39 095281928. (Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'Unione europea, 8.5.2009, 2009/S 88-127353)Procedura incompletaLa procedura di aggiudicazione è stata interrotta
Si prega notare che questo avviso e' soltanto a titolo informativo.
Pur impegnandoci a fornire informazioni quanto più accurate ed aggiornate disponibili sul nostro sito, non possiamo garantire che tutte le informazioni siano prive di errori.
Per aggiornamenti, correzioni o reclami su questo avviso, Vi preghiamo di contattare direttamente l'acquirente responsabile.