I-Milano: Pastiglie di freni

Richiesta per le proposte

Informazioni generali

Italia
   MILAN
   eu:3169-2012
   5 Ner, 2012
   28 Feb, 2012
   Italiano

Beni, lavori e servizi

Pastiglie di freni  

Sommario

      

Tipo del bando di gara: 01505 - Avviso di gara
Regolamento dell'acquisizione
: Unione Europea, con partecipazione AAP
Pubblicazione del bollettino ufficiale dell'Unione Europea : 2/2012, #3169-2012
Natura del contratto : Appalto di forniture
Tipo di procedura

: Procedura aperta
Tipo d'offerta richiesta: Offerta globale
Criteri d'aggiudicazione : Prezzo più basso

Testo originale

      
Avviso di gara – Settori speciali Forniture Direttiva 2004/17/CE Sezione I: Ente aggiudicatore I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto Trenord SRL Piazzale Cadorna, 14 All'attenzione di: dott. Roberto Boreggio 20123 Milano ITALIA Telefono: +39 0285114500 Fax: +39 028692838 Ulteriori informazioni sono disponibili presso: I punti di contatto sopra indicati Il capitolato d'oneri e la documentazione complementare (inclusi i documenti per il sistema dinamico di acquisizione) sono disponibili presso: Trenord SRL P.zzale Cadorna 14 Punti di contatto: servizio acquisti All'attenzione di: Luca Tronconi 20123 Milano ITALIA Fax: +39 028692838 Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate a: Trenord SRL Piazzale Cadorna, 14 Punti di contatto: ufficio protocollo 20123 Milano ITALIA I.2) Principali settori di attività Servizi ferroviari I.3) Concessione di un appalto a nome di altri enti aggiudicatori L'ente aggiudicatore acquista per conto di altri enti aggiudicatori: no Sezione II: Oggetto dell'appalto II.1) Descrizione II.1.1) Denominazione conferita all'appalto dall'ente aggiudicatore: Suole in Ghisa per i freni dei rotabili ferroviari. II.1.2) Tipo di appalto e luogo di consegna o di esecuzione Forniture Acquisto Luogo principale di esecuzione dei lavori, di consegna delle forniture o di prestazione dei servizi: IMC Milano Fiorenza. Codice NUTS II.1.3) Informazioni sugli appalti pubblici, l'accordo quadro o il sistema dinamico di acquisizione (SDA) L'avviso riguarda un appalto pubblico II.1.5) Breve descrizione dell'appalto o degli acquisti: Suole in Ghisa per i freni dei rotabili ferroviari cosi suddivise: — N. 825 000 Kg "Suole tipo ""I2M""DIS. F.S. 105017", — N. 240 000 Kg "Suole tipo ""56L""DIS. F.S. 283764", — N. 450 000 Kg "Suole tipo ""3""DIS. F.S. 283728 FIG. 1 E 2". Codice CIG 3682918812. II.1.6) Vocabolario comune per gli appalti (CPV) 34322400 II.1.7) Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP) L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici (AAP): sì II.1.8) Informazioni sui lotti Questo appalto è suddiviso in lotti: no II.1.9) Informazioni sulle varianti Ammissibilità di varianti: no II.2) Quantitativo o entità dell'appalto II.2.1) Quantitativo o entità totale: L’importo complessivo dell’appalto posto a base di gara è pari ad 2 000 000,00 EUR (euro duemillioni) + IVA di cui 0,00 EUR (zero/00) quali oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso. Valore stimato, IVA esclusa: 2 000 000,00 EUR II.2.2) Opzioni Opzioni: no II.2.3) Informazioni sui rinnovi L'appalto è oggetto di rinnovo: no II.3) Durata dell'appalto o termine di esecuzione Durata in mesi: 24 (dall'aggiudicazione dell'appalto) Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico III.1) Condizioni relative all'appalto III.1.1) Cauzioni e garanzie richieste: Cauzione provvisoria ai sensi dell’art. 75 del D.Lgs. 163/2006 e definitiva ai sensi dell’art. 113 del D.Lgs. 163/2006 come meglio specificato nel disciplinare di gara. III.1.2) Principali modalità di finanziamento e di pagamento e/o riferimenti alle disposizioni applicabili in materia: Fondi d’esercizio. III.1.3) Forma giuridica che dovrà assumere il raggruppamento di operatori economici aggiudicatario dell'appalto: Sono ammessi a partecipare alla gara tutti i soggetti indicati all’art. 34, comma 1 del D.Lgs. 163/2006. Al momento della presentazione dell'offerta, i soggetti di cui all’art. 34, comma 1, lettere d), e) ed f) del D.Lgs. 163/2006 potranno non essere ancora formalmente costituiti, ma a condizione che la domanda di partecipazione contenga l’impegno che, in caso di aggiudicazione, le stesse imprese costituiranno l’ATI, il consorzio o il GEIE, e conferiranno mandato collettivo speciale con rappresentanza ad una di esse, espressamente indicata e qualificata come mandataria o capogruppo, la quale stipulerà il contratto in nome e per conto proprio e delle mandanti. In caso di consorzi di cui all’art. 34, comma 1, lett. b) e c) del D.Lgs. 163/2006, la domanda di partecipazione dovrà contenere l’indicazione dei consorziati esecutori. Relativamente al requisito del fatturato di cui punto III.2.2), lo stesso dovrà essere posseduto in misura non inferiore al 60 % dalla capogruppo e comunque nella misura minima del 20 % dalle altre imprese che costituiscono il concorrente. In caso di consorzio stabile o consorzio di cooperative il requisito dovrà essere posseduto dal consorzio stesso ai sensi dell’art. 277 del regolamento (D.P.R. 207/2010). III.1.4) Altre condizioni particolari: La realizzazione dell'appalto è soggetta a condizioni particolari: no III.2) Condizioni di partecipazione III.2.1) Situazione personale degli operatori economici, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti: Ammessi a partecipare alla gara i soggetti di cui all’art. 34 del D.Lgs. 163/2006. Ai fini dell’ammissione alla gara, il concorrente dovrà possedere - a pena di esclusione - i seguenti requisiti: a) assenza delle cause di esclusione di cui all’art. 38 del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i.; b) iscrizione alla CCIAA. III.2.2) Capacità economica e finanziaria Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti: Ai fini dell’ammissione alla gara, il concorrente dovrà possedere - a pena di esclusione - i seguenti requisiti: a) fatturato globale che negli ultimi 3 esercizi (somma anni 2008 - 2009 - 2010) dovrà essere pari ad 600 000,00 EUR (euro seicentomila/00); b) fatturato specifico relativo forniture analoghe a quella oggetto del presente appalto, che negli ultimi 3 esercizi (somma anni 2008 - 2009 - 2010) dovrà essere pari ad 400 000,00 EUR (euro quattrocentomila/00); c) idonee dichiarazioni bancarie (referenze) nel numero di 2 (due). III.2.3) Capacità tecnica Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti: Ai fini dell’ammissione alla gara, il concorrente dovrà possedere - a pena di esclusione - i seguenti requisiti: a) certificazione del sistema di qualità conforme alle norme europee della serie EN ISO 9001 e sue successive evoluzioni, rilasciata da organismi accreditati e relativa ad attività coerenti con quelle oggetto di gara. III.3) Condizioni relative agli appalti di servizi III.3.1) Informazioni relative ad una particolare professione La prestazione del servizio è riservata ad una particolare professione: no III.3.2) Personale responsabile dell'esecuzione del servizio Le persone giuridiche devono indicare il nome e le qualifiche professionali del personale incaricato della prestazione del servizio: no Sezione IV: Procedura IV.1) Tipo di procedura IV.1.1) Tipo di procedura Procedura aperta IV.2) Criteri di aggiudicazione IV.2.1) Criteri di aggiudicazione Prezzo più basso IV.2.2) Informazioni sull'asta elettronica Ricorso ad un'asta elettronica: no IV.3) Informazioni di carattere amministrativo IV.3.1) Numero di riferimento attribuito al dossier dall'ente aggiudicatore: 253/2011 IV.3.2) Pubblicazioni precedenti relative allo stesso appalto no IV.3.3) Condizioni per ottenere il capitolato d'oneri e la documentazione complementare (ad eccezione del sistema dinamico di acquisizione) Termine per il ricevimento delle richieste di documenti o per l'accesso ai documenti: 27.2.2012 Documenti a pagamento: no IV.3.4) Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione 28.2.2012 - 12:00 IV.3.5) Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione italiano. IV.3.6) Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta in giorni: 180 (dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte) IV.3.7) Modalità di apertura delle offerte Persone ammesse ad assistere all'apertura delle offerte: sì I soli concorrenti, che abbiano presentato offerta, ciascuno dei quali rappresentato da non più di 2 incaricati muniti di idonea delega. Sezione VI: Altre informazioni VI.1) Informazioni sulla periodicità Si tratta di un appalto periodico: no VI.2) Informazioni sui fondi dell'Unione europea L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no VI.3) Informazioni complementari: I concorrenti potranno ritirare la documentazione entro il giorno 27.2.2012 presso Trenord SRL, P.le Cadorna, 14, Milano, ITALIA (sig. Tronconi Luca) - tel. +39 0285114686 in orari d'ufficio (9:30/12:00) previa prenotazione a mezzo fax +39 028692838. Verrà rilasciato un documento attestante il ritiro della documentazione. Eventuali quesiti dovranno pervenire solo per iscritto e a mezzo fax n. +39 028692838 entro il giorno 21.2.2012. Le risposte relative ai quesiti saranno inviate ai richiedenti e pubblicate sul profilo della stazione appaltante al seguente indirizzo http://www.fnmgroup.it/ sezione bandi e gare entro 7 giorni antecedenti la data di scadenza di presentazione dell'offerta. Verifica delle offerte anormalmente basse ai sensi degli artt. 86 e ss. del D.Lgs. 163/2006. Ove la verifica di anomalia riguardi più offerte, Trenord si riserva la facoltà prevista dall’art. 88 comma 7, secondo periodo del D.Lgs. 163/2006. Si procederà all'aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida sempre che sia ritenuta congrua e conveniente. Non sono ammesse offerte in aumento; Trenord si riserva di non aggiudicare; I dati raccolti saranno trattati, ai sensi del D.Lgs. 196/03, esclusivamente nell'ambito della presente gara. Responsabile del procedimento: dott. Roberto Boreggio. VI.4) Procedure di ricorso VI.4.1) Organismo responsabile delle procedure di ricorso Tribunale amministrativo regionale per la Lombardia via Corridoni n. 39 20122 Milano ITALIA Telefono: +39 02760531 VI.5) Data di spedizione del presente avviso: 3.1.2012
Si prega notare che questo avviso e' soltanto a titolo informativo.
Pur impegnandoci a fornire informazioni quanto più accurate ed aggiornate disponibili sul nostro sito, non possiamo garantire che tutte le informazioni siano prive di errori.
Per aggiornamenti, correzioni o reclami su questo avviso, Vi preghiamo di contattare direttamente l'acquirente responsabile.